FB LogoFB Logo Tooltip

transparent

Grazie al corso di aggiornamento professionale in Operatore delle Società Sportive ho potuto collaborare attivamente, dall’ottobre al dicembre 2016, con gli uffici Comunicazione e Marketing dell’Unione Sportiva Arezzo, squadra calcistica professionistica che milita nel Campionato di Lega Pro 2016-17.

Per un giovane neolaureato come me, abituato ad osservare e a praticare la comunicazione sportiva quasi esclusivamente dal punto di vista giornalistico, è stata una vera e propria immersione in un mondo nuovo, quasi interamente sconosciuto, che volevo a tutti i costi scoprire.

Ho vissuto la comunicazione sportiva dall’interno dell’Ufficio Stampa dello stadio comunale “Città di Arezzo”: la routine quotidiana, gli allenamenti da seguire, l’organizzazione della conferenza stampa dell’allenatore alla vigilia del match di campionato o Coppa Italia. Non solo: ho avuto modo di scoprire e studiare elementi come l’organizzazione, lo svolgimento e la copertura mediatica da parte della società di eventi dedicati ai tifosi, al settore giovanile o alla prima squadra. E, ovviamente, il momento principale della settimana, quello nel quale si condensano maggiormente gli sforzi di tutti i membri dell’Area Comunicazione: il giorno del match casalingo. La preparazione delle “doppie” con le formazioni di entrambe le squadre, la diretta testuale del match sul sito ufficiale della società, le interviste e la conferenza post-partita.

Il mio lavoro principale, durante i tre mesi di stage, ha riguardato il potenziamento della presenza della società amaranto sui social network. Adottando precise strategie ho cercato, sotto la sapiente guida dei responsabili dell’area Comunicazione, di aumentare la visibilità della società all’interno delle piattaforme sociali online: Facebook, soprattutto, ma anche Twitter e Youtube. Una società che, oggi, non investe sui social, cercando continuamente di promuovere contenuti esclusivi ed instaurare un rapporto diretto coi propri followers, corre il rischio di non stare al passo coi tempi e di non saper sfruttare al meglio un utile strumento di comunicazione diretta verso il proprio target di riferimento.

Ho trovato ad accogliermi una società giovane, competente, preparata e vogliosa di migliorarsi sotto ogni punto di vista. Ho avuto modo di confrontarmi quotidianamente con professionisti che mi hanno aiutato a muovere i miei primi passi in quel mondo sconosciuto che ho imparato ad apprezzare man mano che i giorni e le settimane passavano nel capoluogo aretino. Le mie idee e il mio lavoro sono stati apprezzati dai miei superiori, e avrò ancora, nei prossimi mesi, la possibilità di continuare questa importante esperienza di social media management con l’U.S. Arezzo da collaboratore ufficiale della società amaranto.

Ringrazio il Corso di aggiornamento professionale per avermi dato questa possibilità, nella speranza di poter comprendere in maniera sempre maggiore l’affascinante mondo delle società sportive.

Andrea Coscetti

 

(Foto: Andre Coscetti riprende i giocatori Davide Moscardelli e Alessio Luciani. Fonte: www.usarezzo.it)

4 marzo 2016. Le Strade Bianche, come nasce una classica da circuito mondiale
Parte il corso con l'ex campione del mondo di ciclismo Gianni Bugno, insieme al team manager Trek-Segafredo (a sinistra) Luca Guarcilena, e i docenti Elisabetta Antonini e Saverio Battente
28 gennaio 2015. Incontro dibattito su Sport e Formazione
Con il presidente del CONI Giovanni Malagò, il rettore Angelo Riccaboni, il vicedirettore della "Gazzetta" Umberto Zapelloni e lo spadista azzurro Lorenzo Bruttini
28 gennaio 2015. Il presidente del CONI Giovanni Malagò
Nell'Aula Magna del Rettorato l'intervento al dibattito su Sport e Formazione
13 maggio 2014. Visita alla Federazione Italiana Pallacanestro
Interviene il segretario generale Maurizio Bertea
28 marzo 2014. Visita alla Gazzetta dello Sport
Con il vicedirettore Umberto Zapelloni
1 marzo 2013. Inaugurazione del Primo corso
Nell'Aula Magna del Rettorato
1 marzo 2013. Inaugurazione del Primo corso
Nell'Aula Magna del Rettorato
1 marzo 2013. Inaugurazione del Primo corso
Con il ct Simone Pianigiani, il presidente FIP Giovanni Petrucci, il rettore Angelo Riccaboni e il direttore del Corso Saverio Battente
Joomla templates by Joomlashine